Idee per inviare SMS

Le notifiche da parte della banca via SMS sono utili o solo una scocciatura?

Qualche mese fa ho deciso di iniziare ad utilizzare una carta ricaricabile della banca per pagare alcuni conti di casa.

Nell’ottica di caricarla una sola volta al mese, ho arrotondato in eccesso l’importo che pensavo di andare a spendere.

Dopo dieci giorni che la utilizzavo, sia per spese effettuate personalmente, sia per qualche acquisto in negozi su internet ho trovato la carta ad importo 0 euro.

Il mio allarme è stato immediato e dopo aver effettivamente verificato i movimenti della carta ho fatto l’amara scoperta: la carta o comunque i suoi dati mi erano stati sottratti e con quelli tutto il denaro sulla ricaricabile. Fortunatamente si trattava di una ricaricabile, quindi il furto si è limitato, ma, com’è ovvio, la situazione mi ha fatto molto riflettere.

Ho sempre rifiutato l’offerta del servizio di SMS per avere comunicazione dei movimenti di capitale in banca, perché pensavo fosse una cosa in più di cui non avevo bisogno e furti di questo tipo li vedevo ben lontani da me e dalla mia piccola realtà. Mi fossi accorta precedentemente dell’importanza di questo tipo di servizio probabilmente mi avrebbero sottratto solo pochi spiccioli perché immediatamente, con una telefonata al numero apposito, avrei bloccato la mia carta ricaricabile.

Quando muovete più o meno grandi capitali dal vostro conto e subito sentite il cellulare suonare perché vi è arrivato un SMS di notifica, è bene trarne conforto perché significa essere al sicuro e all’interno di un circuito di protezione ben funzionante. L’SMS dalla banca parte automaticamente via web ad ogni utilizzo con carta di credito su atm e/o pos, o bonifico via e-banking. Gli SMS della banca non vengono solitamente considerati invasivi dal cliente perché la stessa non può attivare il servizio di SMS senza esplicito consenso dell’utente, è lui quindi ad averne fatto richiesta.

Così come per gli SMS della banca, i clienti di attività, negozi, palestre, supermercati eccetera, danno il loro consenso a fornire il loro numero di telefono per l’invio di SMS da web ormai spesso e volentieri perché in questo si sentono parte di un’attività e clienti seguiti di un servizio ben funzionante. I clienti di questo tipo sono ad alto potenziale proprio per la loro volontà di ricevere un SMS promozionale o informativo e un SMS da internet non va a confondere il suo messaggio con i moltissimi input pubblicitari in cui ogni persona è immersa quotidianamente: volantini e lettere pubblicitari, banner, pubblicità sui giornali, cartelloni per strada.

Per quanto riguarda invece il mittente degli SMS via web a fini promozionali, informativi e pubblicitari è chiaro già il vantaggio che ne ha. In primo luogo l’utilizzo di un servizio come l’SMS per comunicare è sicuramente sinonimo di serietà, professionalità e organizzazione e il fatto che le banche più importanti si servano di questo servizio ne è la prova. In secondo luogo è chiaro che con una maggiore comunicazione con il cliente, indipendentemente dal tipo di attività che si pratica o si ha, instaura un rapporto che potenzialmente si traduce in vendita e fatturato.

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage